Vai al contenuto della pagina | Vai al menù di secondo livello
Logo Ministero Interno

Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali

 

Home  |  Finanza Locale  |  Documenti  |  Studi e ricerche

L’incidenza della compartecipazione IRPEF sui trasferimenti erariali

29 agosto 2002

Dott. S.Daccò – Direttore Centrale della Finanza locale

1. Premessa.

Lo scopo di questo studio è l'analisi della riduzione dei trasferimenti erariali in corrispondenza di un’applicazione della compartecipazione all'IRPEF con l'evidente fine di continuare nell'affrancamento dai trasferimenti erariali sostituendoli con una compartecipazione ai tributi erariali così come prevede la modifica al titolo V della Costituzione.

I dati utilizzati sono le stime delle riscossioni dell'IRPEF 1999 fornite dal Ministero dell'economia e delle finanze e i trasferimenti erariali 2002 agli enti locali 2002 desunti dalla banca dati del Ministero dell'Interno.

I trasferimenti considerati sono i contributi ordinario, consolidato, perequativo per la fiscalità locale, per le funzioni trasferite (di funzionamento ed in conto capitale), nazionale ordinario degli investimenti e sviluppo degli investimenti.

Altra particolarità da segnalare è che non sono stati considerati i comuni di alcune regioni così come avvenuto nell'applicazione della compartecipazione all'IRPEF nell'anno 2002 nella misura del 4,5% del riscosso con corrispondente riduzione dei trasferimenti erariali.

I comuni esclusi appartengono alle regioni Valle d’Aosta, Trentino Alto Adige e Friuli Venezia Giulia in quanto i contributi agli enti locali sono soggetti a legislazione regionale. Sono inoltre esclusi i comuni delle regioni Sardegna e Sicilia in quanto parte dell'addizionale IRPEF è già attribuita alle regioni stesse.

Per notizia si segnala che i contributi complessivi spettanti agli enti della regione Sardegna ammontano ad euro 370.039185 ed a quelli della regione Sicilia ad euro 1.413.856.836.

Nei seguenti paragrafi sono esaminati i tipi di studio elaborati, i loro risultati e la scelta dell'aliquota di compartecipazione IRPEF riscossa.

2. Tipi di studio elaborati.

Per verificare l'effetto dell'assegnazione agli enti locali di un’ulteriore compartecipazione all'IRPEF ai comuni calcolata sulla base dell'IRPEF riscossa e con corrispondente riduzione dei trasferimenti erariali si è pensato di elaborare diverse ipotesi tenuto conto che si parte dalla già avvenuta attribuzione del 4,5% del riscosso IRPEF nel 2002 per cui le ulteriori percentuali ipotizzate si aggiungono al 4,5%.

Le ipotesi riguardano l'1,5%, il 3%, il 4,5%, il 6%, il 6,95852% ed il 40 per cento sempre del gettito IRPEF.

Le diverse ipotesi consentono di comprendere quale sia la percentuale da scegliere in relazione al risultato che ci si propone.

Il prospetto elaborato riguarda i comuni delle regioni interessate. Analizza per regioni il numero dei comuni interessati, il gettito globale della compartecipazione stimata 1999 all'IRPEF, il totale spettanze cioè il totale dei contributi erariali 2002 spettanti come definiti al paragrafo 1, la compartecipazione al …. cioè l'ipotesi di compartecipazione, la quota non coperta cioè la quota di compartecipazione non coperta dai trasferimenti erariali ed infine il numero degli enti con quota non coperta che definisce gli enti che non percepiscono i contributi erariali dopo l'applicazione della percentuale ipotizzata di compartecipazione al gettito dell'IRPEF.

Il calcolo per singolo ente è dato dalla differenza fra il totale di contributi spettanti e la percentuale ipotizzata di compartecipazione al gettito dell'IRPEF.

3. Analisi dei risultati delle elaborazioni.

I risultati delle ipotesi in precedenza indicate dimostrano una coerenza generale dal punto di vista dei comuni con trasferimenti erariali azzerati dal gettito della compartecipazione all'IRPEF attribuito agli enti stessi.

Infatti al crescere dell'aliquota del gettito IRPEF aumentano il numero degli enti con trasferimento azzerato come si evince dalla seguente tabella:

Percentuale gettito IRPEF Numero enti con trasferimento azzerato
1,5 471
3 990
4,5 1.507
6 1.987
6,9 2.259
40 5.723

Altra notazione interessante è verificare quali siano le regioni i cui comuni sono maggiormente interessati al fenomeno dell'azzeramento dei trasferimenti. Dall'analisi delle tabelle allegate emerge con chiarezza che le regioni del nord Italia sono quelle con maggior numero di enti il cui trasferimento si azzera. Mediamente interessate sono le regioni del centro con eccezione dell'Umbria scarsamente coinvolta. Sono infine pochissimo coinvolte le regioni meridionali.

Infine si osserva che come risulta dalla seguente tabella anche nel caso dell'applicazione della compartecipazione al gettito dell'IRPEF del 6,95852% che prevede l'azzeramento complessivo dei trasferimenti erariali oltre 6,800 miliardi di euro rimangono da assegnare oltre 2,5 miliardi di euro agli altri 4.442 comuni il cui trasferimento non si è azzerato.

Percentuale gettito IRPEF Numero enti con trasferimenti Importi in miliardi di euro
1,5 6.230 5,483
3 5.711 4,358
4,5 5.194 3,51
6 4.714 2,856
6,9 4.442 2,593
40 978 0,155

4. Scelta dell'ipotesi.

La scelta dell'ipotesi di percentuale di compartecipazione al gettito dell'IRPEF dipende dal risultato che si intende raggiungere.

I risultati possono essere di quattro tipi: azzeramento del minore numero di enti, azzeramento del maggiore numero di enti, annullamento globale de trasferimenti, risultati intermedi rispetto ai primi tre tipi.

Se la scelta è l'azzeramento del minore numero di enti la percentuale da scegliere è l'1,5% che azzera solo 471 comuni.

Se la scelta è l'azzeramento del maggiore numero di enti la percentuale da scegliere è il 40% che azzera 5.723 comuni, mentre rimangono con trasferimento 978 comuni per 155 milioni di euro.

Nel caso in cui lo scopo è l'annullamento globale dei trasferimenti la scelta deve cadere sul 6,95852% (arrotondato nella tabella a 6,9%) ed i comuni azzerati sono 2.259.

Infine per risultati intermedi rispetto ai precedenti si possono applicare le percentuali del 3%, 4,5% e 6% i cui enti azzerati sono rispettivamente 990, 1.507 e 1.987.

Una scelta possibile è l'azzeramento globale (6,9%) o pressoché globale dei trasferimenti (6%). E’ comunque da considerare un confronto complessivo dei due casi come è esposto nella seguente tabella:

Percentuale di gettito IRPEF Numero enti con trasferimento azzerato Numero enti con trasferimento Importo in miliardi di euro *
6 1.987 4.714 2,856
6,9 2.259 4.442 2,593
*Importo conservato dagli enti con trasferimento

Se si vuole privilegiare l'annullamento globale dei trasferimenti la scelta deve cadere sul 6,95852% (arrotondato al 6,9% nella tabella). Nel caso in cui si voglia semplificare il calcolo adottando un’addizionale senza decimali si può applicare il 6% con risultati simili al 6,95852%.

ALLEGATI:

 1. Analisi regionale di tutti gli enti interessati alla compartecipazione IRPEF, gettito 1,5%

 2. Analisi regionale di tutti gli enti interessati alla compartecipazione IRPEF, gettito 3%

 3. Analisi regionale di tutti gli enti interessati alla compartecipazione IRPEF, gettito 4,5%

 4. Analisi regionale di tutti gli enti interessati alla compartecipazione IRPEF, gettito 6%

 5. Analisi regionale di tutti gli enti interessati alla compartecipazione IRPEF, gettito 6,9%

 6. Analisi regionale di tutti gli enti interessati alla compartecipazione IRPEF, gettito 40% 

Analisi regionale di tutti gli enti interessati alla compartecipazione IRPEF
Escluse: Valle d'Aosta, Trentino Alto Adige, Friuli V. Giulia, Sicilia(*) e Sardegna(**)
Regione Numero Enti Gettito Irpef Totale Spettanze(***) Compartecipazione all'1,5% Quota non coperta Nr. Enti con quota non coperta
Totale Piemonte 1.206 10.241.456.633,63 444.274.885,82 153.621.849,50 19.963.064,88 79
Totale Lombardia 1.546 24.808.691.107,13 767.991.900,95 372.130.366,61 59.655.705,81 204
Totale Liguria 235 3.604.158.558,98 221.876.209,15 54.062.378,38 4.828.803,56 16
Totale Veneto 581 10.074.223.569,54 395.454.631,17 151.113.353,54 22.714.287,79 49
Totale Emilia Romagna 341 10.334.303.014,56 305.413.168,36 155.014.545,22 28.643.189,69 92
Totale Toscana 287 7.617.077.865,69 402.292.736,49 114.256.167,99 5.384.003,44 14
Totale Umbria 92 1.494.604.000,48 131.679.923,54 22.419.060,01 - -
Totale Marche 246 2.691.733.902,30 194.735.684,66 40.376.008,53 224.749,38 1
Totale Lazio 377 11.699.675.932,08 795.759.000,76 175.495.138,98 5.665.187,54 15
Totale Abruzzo 305 1.787.973.931,84 197.500.243,07 26.819.608,98 - -
Totale Molise 136 368.783.071,06 60.756.838,66 5.531.746,07 - -
Totale Campania 551 6.154.441.493,18 1.516.913.927,26 92.316.622,40 - -
Totale Puglia 258 4.449.808.248,85 686.491.979,23 66.747.123,73 111.250,19 1
Totale Basilicata 131 616.203.931,27 161.155.267,35 9.243.058,97 - -
Totale Calabria 409 1.815.946.460,46 520.289.940,64 27.239.196,91 - -
Totale Nazionale 6.701 97.759.081.721,04 6.802.586.337,11 1.466.386.225,82 147.190.242,28 471
(*) L'importo delle Spettanze della Regione Sicilia ammonta a € 1.413.856.836,33
(**) L'importo delle Spettanze della Regione Sardegna ammonta a € 370.039.185,30
(***) L'ammontare totale delle Spettanze, anno 2002, preso in considerazione è composto da: contributo Ordinario, Consolidato, Perequativo Fiscalità Locale, Funzioni Trasferite(spese di funzionamento), contributo nazionale Ordinario per gli Investimenti, Funzioni trasferite(spese in C/Capitale) e contributo per Sviluppo ed Investimenti.

 
Analisi regionale di tutti gli enti interessati alla compartecipazione IRPEF
Escluse: Valle d'Aosta, Trentino Alto Adige, Friuli V. Giulia, Sicilia(*) e Sardegna(**)
Regione Numero Enti Gettito Irpef Totale Spettanze(***) Compartecipazione al 3% Quota non coperta Nr. Enti con quota non coperta
Totale Piemonte 1.206 10.241.456.633,63 444.274.885,82 307.243.699,01 66.213.885,61 176
Totale Lombardia 1.546 24.808.691.107,13 767.991.900,95 744.260.733,21 199.698.871,40 422
Totale Liguria 235 3.604.158.558,98 221.876.209,15 108.124.756,77 12.550.257,56 33
Totale Veneto 581 10.074.223.569,54 395.454.631,17 302.226.707,09 75.386.379,95 132
Totale Emilia Romagna 341 10.334.303.014,56 305.413.168,36 310.029.090,44 96.809.417,56 142
Totale Toscana 287 7.617.077.865,69 402.292.736,49 228.512.335,97 20.646.987,47 48
Totale Umbria 92 1.494.604.000,48 131.679.923,54 44.838.120,01 91.586,11 1
Totale Marche 246 2.691.733.902,30 194.735.684,66 80.752.017,07 1.867.895,55 7
Totale Lazio 377 11.699.675.932,08 795.759.000,76 350.990.277,96 14.552.129,22 26
Totale Abruzzo 305 1.787.973.931,84 197.500.243,07 53.639.217,96 87.543,07 1
Totale Molise 136 368.783.071,06 60.756.838,66 11.063.492,13 694.401,21 1
Totale Campania 551 6.154.441.493,18 1.516.913.927,26 184.633.244,80 - -
Totale Puglia 258 4.449.808.248,85 686.491.979,23 133.494.247,47 222.500,38 1
Totale Basilicata 131 616.203.931,27 161.155.267,35 18.486.117,94 - -
Totale Calabria 409 1.815.946.460,46 520.289.940,64 54.478.393,81 - -
Totale generale 6.701 97.759.081.721,04 6.802.586.337,11 2.932.772.451,63 488.821.855,11 990
(*) L'importo delle Spettanze della Regione Sicilia ammonta a € 1413856836
(**) L'importo delle Spettanze della Regione Sardegna ammonta a € 370039185,3
(***) L'ammontare totale delle Spettanze, anno 2002, preso in considerazione è composto da: contributo Ordinario, Consolidato, Perequativo Fiscalità Locale, Funzioni Trasferite(spese di funzionamento), contributo nazionale Ordinario per gli Investimenti, Funzioni trasferite(spese in C/Capitale) e contributo per Sviluppo ed Investimenti.

 
Analisi regionale di tutti gli enti interessati alla compartecipazione IRPEF
Escluse: Valle d'Aosta, Trentino Alto Adige, Friuli V. Giulia, Sicilia(*) e Sardegna(**)
Regione Numero Enti Gettito Irpef Totale Spettanze(***) Compartecipazione al 4,5% Quota non coperta Nr.Enti con quota non coperta
Totale Piemonte 1.206 10.241.456.633,63 444.274.885,82 460.865.548,51 138.659.374,54 273
Totale Lombardia 1.546 24.808.691.107,13 767.991.900,95 1.116.391.099,82 482.682.679,27 620
Totale Liguria 235 3.604.158.558,98 221.876.209,15 162.187.135,15 25.783.748,24 54
Totale Veneto 581 10.074.223.569,54 395.454.631,17 453.340.060,63 158.879.998,75 220
Totale Emilia Romagna 341 10.334.303.014,56 305.413.168,36 465.043.635,66 209.458.043,55 190
Totale Toscana 287 7.617.077.865,69 402.292.736,49 342.768.503,96 52.559.476,75 81
Totale Umbria 92 1.494.604.000,48 131.679.923,54 67.257.180,02 853.756,22 3
Totale Marche 246 2.691.733.902,30 194.735.684,66 121.128.025,60 9.031.582,90 20
Totale Lazio 377 11.699.675.932,08 795.759.000,76 526.485.416,94 27.088.442,61 36
Totale Abruzzo 305 1.787.973.931,84 197.500.243,07 80.458.826,93 394.795,43 3
Totale Molise 136 368.783.071,06 60.756.838,66 16.595.238,20 1.401.112,02 1
Totale Campania 551 6.154.441.493,18 1.516.913.927,26 276.949.867,19 222.297,53 5
Totale Puglia 258 4.449.808.248,85 686.491.979,23 200.241.371,20 333.750,58 1
Totale Basilicata 131 616.203.931,27 161.155.267,35 27.729.176,91 - -
Totale Calabria 409 1.815.946.460,46 520.289.940,64 81.717.590,72 - -
Totale generale 6.701 97.759.081.721,04 6.802.586.337,11 4.399.158.677,45 1.107.349.058,39 1507
(*) L'importo delle Spettanze della Regione Sicilia ammonta a € 1413856836
(**) L'importo delle Spettanze della Regione Sardegna ammonta a € 1413856836
(***) L'ammontare totale delle Spettanze, anno 2002, preso in considerazione è composto da: contributo Ordinario, Consolidato, Perequativo Fiscalità Locale, Funzioni Trasferite(spese di funzionamento), contributo nazionale Ordinario per gli Investimenti, Funzioni trasferite(spese in C/Capitale) e contributo per Sviluppo ed Investimenti.

 
Analisi regionale di tutti gli enti interessati alla compartecipazione IRPEF
Escluse: Valle d'Aosta, Trentino Alto Adige, Friuli V. Giulia, Sicilia(*) e Sardegna(**)
Regione Numero Enti Gettito Irpef Totale Spettanze (***) Compartecipazione al 6% Quota non coperta Nr. Enti con quota non coperta
Totale Piemonte 1.206 10.241.456.633,63 444.274.885,82 614.487.398,02 240.204.929,92 391
Totale Lombardia 1.546 24.808.691.107,13 767.991.900,95 1.488.521.466,43 811.330.743,49 772
Totale Liguria 235 3.604.158.558,98 221.876.209,15 216.249.513,54 45.339.201,46 77
Totale Veneto 581 10.074.223.569,54 395.454.631,17 604.453.414,17 269.600.729,23 280
Totale Emilia Romagna 341 10.334.303.014,56 305.413.168,36 620.058.180,87 341.633.062,38 223
Totale Toscana 287 7.617.077.865,69 402.292.736,49 457.024.671,94 119.101.565,32 125
Totale Umbria 92 1.494.604.000,48 131.679.923,54 89.676.240,03 3.744.517,03 5
Totale Marche 246 2.691.733.902,30 194.735.684,66 161.504.034,14 28.798.588,79 37
Totale Lazio 377 11.699.675.932,08 795.759.000,76 701.980.555,92 47.584.627,00 53
Totale Abruzzo 305 1.787.973.931,84 197.500.243,07 107.278.435,91 5.868.140,86 10
Totale Molise 136 368.783.071,06 60.756.838,66 22.126.984,26 3.206.109,16 4
Totale Campania 551 6.154.441.493,18 1.516.913.927,26 369.266.489,59 2.749.443,26 9
Totale Puglia 258 4.449.808.248,85 686.491.979,23 266.988.494,93 445.000,77 1
Totale Basilicata 131 616.203.931,27 161.155.267,35 36.972.235,88 - -
Totale Calabria 409 1.815.946.460,46 520.289.940,64 108.956.787,63 - -
Totale generale 6.701 97.759.081.721,04 6.802.586.337,11 5.865.544.903,26 1.919.606.658,66 1.987
(*) L'importo delle Spettanze della Regione Sicilia ammonta a € 1413856836
(**) L'importo delle Spettanze della Regione Sardegna ammonta a € 370039185,3
(***) L'ammontare totale delle Spettanze, anno 2002, preso in considerazione è composto da: contributo Ordinario, Consolidato, Perequativo Fiscalità Locale, Funzioni Trasferite(spese di funzionamento), contributo nazionale Ordinario per gli Investimenti, Funzioni trasferite(spese in C/Capitale) e contributo per Sviluppo ed Investimenti.

 
Analisi regionale di tutti gli enti interessati alla compartecipazione IRPEF
Escluse: Valle d'Aosta, Trentino Alto Adige, Friuli V. Giulia, Sicilia(*) e Sardegna(**)
Regione Numero Enti Gettito Irpef Totale Spettanze(***) Compartecipazione al 6,95852% Quota non coperta Nr. Enti con quota non coperta
Totale Piemonte 1.206 10.241.456.633,63 444.274.885,82 712.653.921,68 327.756.325,56 460
Totale Lombardia 1.546 24.808.691.107,13 767.991.900,95 1.726.318.007,45 1.030.719.168,53 855
Totale Liguria 235 3.604.158.558,98 221.876.209,15 250.796.134,11 60.873.885,57 88
Totale Veneto 581 10.074.223.569,54 395.454.631,17 701.016.973,61 349.738.345,48 328
Totale Emilia Romagna 341 10.334.303.014,56 305.413.168,36 719.114.656,69 434.213.380,69 238
Totale Toscana 287 7.617.077.865,69 402.292.736,49 530.035.971,14 176.388.318,66 137
Totale Umbria 92 1.494.604.000,48 131.679.923,54 104.002.334,86 8.586.442,42 8
Totale Marche 246 2.691.733.902,30 194.735.684,66 187.304.871,78 46.173.049,26 46
Totale Lazio 377 11.699.675.932,08 795.759.000,76 814.124.419,37 134.275.106,77 65
Totale Abruzzo 305 1.787.973.931,84 197.500.243,07 124.416.543,46 13.352.822,83 14
Totale Molise 136 368.783.071,06 60.756.838,66 25.661.847,84 5.017.605,30 5
Totale Campania 551 6.154.441.493,18 1.516.913.927,26 428.258.110,42 5.599.841,47 11
Totale Puglia 258 4.449.808.248,85 686.491.979,23 309.640.846,29 517.192,98 2
Totale Basilicata 131 616.203.931,27 161.155.267,35 42.878.680,63 - -
Totale Calabria 409 1.815.946.460,46 520.289.940,64 126.363.017,77 49.797,89 2
Totale Nazionale 6.701 97.759.081.721,04 6.802.586.337,11 6.802.586.337,11 2.593.261.283,43 2.259
(*) L'importo delle Spettanze della Regione Sicilia ammonta a € 1413856836
(**) L'importo delle Spettanze della Regione Sardegna ammonta a € 370039185,3
(***) L'ammontare totale delle Spettanze, anno 2002, preso in considerazione è composto da: contributo Ordinario, Consolidato, Perequativo Fiscalità Locale, Funzioni Trasferite(spese di funzionamento), contributo nazionale Ordinario per gli Investimenti, Funzioni trasferite(spese in C/Capitale) e contributo per Sviluppo ed Investimenti.

 
Analisi regionale di tutti gli enti interessati alla compartecipazione IRPEF
Escluse: Valle d'Aosta, Trentino Alto Adige, Friuli V. Giulia, Sicilia(*) e Sardegna(**)
Regione Numero Enti Gettito Irpef Totale Spettanze(***) Compartecipazione al 40% Quota non coperta Nr. Enti con quota non coperta
Totale Piemonte 1.206 10.241.456.633,63 444.274.885,82 4.096.582.653,45 3.655.287.581,93 1.111
Totale Lombardia 1.546 24.808.691.107,13 767.991.900,95 9.923.476.442,85 9.156.829.983,93 1.503
Totale Liguria 235 3.604.158.558,98 221.876.209,15 1.441.663.423,59 1.220.550.790,00 210
Totale Veneto 581 10.074.223.569,54 395.454.631,17 4.029.689.427,82 3.634.815.258,93 576
Totale Emilia Romagna 341 10.334.303.014,56 305.413.168,36 4.133.721.205,82 3.828.308.037,46 341
Totale Toscana 287 7.617.077.865,69 402.292.736,49 3.046.831.146,28 2.644.899.197,49 281
Totale Umbria 92 1.494.604.000,48 131.679.923,54 597.841.600,19 466.688.754,45 85
Totale Marche 246 2.691.733.902,30 194.735.684,66 1.076.693.560,92 883.495.571,57 229
Totale Lazio 377 11.699.675.932,08 795.759.000,76 4.679.870.372,83 3.888.427.944,96 324
Totale Abruzzo 305 1.787.973.931,84 197.500.243,07 715.189.572,74 523.742.675,72 222
Totale Molise 136 368.783.071,06 60.756.838,66 147.513.228,42 93.006.682,40 68
Totale Campania 551 6.154.441.493,18 1.516.913.927,26 2.461.776.597,27 978.636.751,40 358
Totale Puglia 258 4.449.808.248,85 686.491.979,23 1.779.923.299,54 1.097.600.053,21 228
Totale Basilicata 131 616.203.931,27 161.155.267,35 246.481.572,51 105.938.447,76 52
Totale Calabria 409 1.815.946.460,46 520.289.940,64 726.378.584,19 278.747.577,43 135
Totale generale 6.701 97.759.081.721,04 6.802.586.337,11 39.103.632.688,42 32.456.975.308,65 5.723
(*) L'importo delle Spettanze della Regione Sicilia ammonta a € 1413856836
(**) L'importo delle Spettanze della Regione Sardegna ammonta a € 370039185,3
(***) L'ammontare totale delle Spettanze, anno 2002, preso in considerazione è composto da: contributo Ordinario, Consolidato, Perequativo Fiscalità Locale, Funzioni Trasferite(spese di funzionamento), contributo nazionale Ordinario per gli Investimenti, Funzioni trasferite(spese in C/Capitale) e contributo per Sviluppo ed Investimenti.

inizio pagina  |  Icona Invia  |  Invia Icona Stampa  |  Stampa