Vai al contenuto della pagina | Vai al menù di secondo livello
Logo Ministero Interno

Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali

 

Home  |  Finanza Locale  |  Documenti  |  Comunicati

Comunicato del 14 agosto 2015


Richiesta per la concessione, nell’anno 2015, di una anticipazione di liquidità agli enti locali commissariati ai sensi dell’art. 143 del D.Lgs 267/2000. Articolo 6, del decreto-legge 19 giugno 2015, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2015, n.125.

E’ stato emanato il decreto del Ministero dell'interno del 14/08/2015, che annulla e sostituisce il precedente decreto del 24 giugno 2015. Il relativo comunicato informativo circa la sua pubblicazione sul sito internet della finanza locale è in corso di pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale. Lo stesso interessa esclusivamente gli enti locali che alla data del 20 giugno 2015 risultano commissariati ai sensi dell’articolo 143 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, ovvero per i quali, alla medesima data, il periodo di commissariamento risulta scaduto da non più di 18 mesi. Gli enti locali potenziali beneficiari potranno formulare apposita richiesta per la concessione, nell'anno 2015, di una anticipazione di liquidità, secondo le modalità disciplinate dal richiamato decreto.

La richiesta deve essere formulata al Ministero dell’interno-Direzione Centrale della Finanza Locale, esclusivamente con modalità telematica, tramite il Sistema Certificazioni Enti Locali (AREA CERTIFICATI TBEL, altri certificati), accessibile dal sito internet di questa Direzione, esattamente alla pagina http://finanzalocale.interno.it/apps/tbel.php/login/verify entro il termine perentorio del 16 settembre 2015, a pena di decadenza. L'accesso all'area è consentito esclusivamente agli enti locali individuati dall'articolo 6, comma 1, del decreto-legge 19 giugno 2015, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2015, n. 125, con le modalità e le credenziali già in uso a ciascuno di essi. La presenza di "Richieste da compilare" è automaticamente mostrata in questa sezione, ai singoli enti interessati.

Le richieste eventualmente trasmesse con modalità e termini diversi da quelli previsti dal ripetuto decreto non saranno ritenute valide ai fini dell'attribuzione dell'anticipazione di liquidità per l’anno 2015.

E’ data facoltà agli Enti, che avessero necessità di rettificare i dati già trasmessi, di formulare una nuova richiesta, che annulla e sostituisce la precedente, sempre telematicamente e comunque entro il termine 16 settembre 2015. In questo caso occorre accedere nel menù di sinistra alla sezione "Richiesta di dati agli Enti" - funzione "Richieste aperte".

Le Prefetture – UTG, nel cui ambito territoriale sono presenti alla data del 20 giugno 2015 enti commissariati ai sensi del richiamato articolo 143 del decreto legislativo 267 del 2000, sono invitate a informare gli enti potenziali beneficiari del contenuto del presente comunicato.

Si precisa che l’informativa deve essere rivolta anche agli enti il cui commissariamento risulta scaduto da non più di 18 mesi a partire dal 20 giugno 2015.

Per eventuali quesiti amministrativi è possibile rivolgersi al Dott. Marco Serra tel. 06/46548161 marco.serra@interno.it. , per gli aspetti riguardanti i soggetti ammessi al beneficio è possibile contattare la Dott.ssa Roberta Serafini tel. 06/46525311  roberta.serafini@interno.it, mentre per questioni attinenti alla procedura informatizzata il cui accesso è consentito tramite il Sistema Certificazioni Enti Locali è possibile contattare il Dott. Giancarlo Culini inviando una richiesta tramite e-mail all’indirizzo giancarlo.culini@interno.it.


inizio pagina  |  Icona Invia  |  Invia Icona Stampa  |  Stampa