Vai al contenuto della pagina | Vai al menù di secondo livello
Logo Ministero Interno

Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali

 

Home  |  Finanza Locale  |  Documenti  |  Comunicati

Comunicato del 7 luglio 2014

Si è concluso il procedimento che ha portato all’adozione del decreto con il quale sono stati definiti i conguagli IMU, per l’anno 2013, per un importo complessivo pari a 25 milioni di euro, a favore dei Comuni delle regioni a statuto ordinario, della regione Siciliana e della Regione Sardegna, derivanti dalla sospensione e dalla successiva abolizione della prima rata IMU sugli immobili adibiti ad abitazione principale.

Il predetto importo era stata accantonato, ai sensi del precedente decreto del Ministro dell’interno, sempre di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze in data 27 settembre 2013, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 233 del 4 ottobre 2013, con il quale è stato già effettuato il riparto tra gli stessi comuni del contributo complessivo di 2.302.340.486,20 euro, a titolo di rimborso del minor gettito IMU 2013 derivante dalla sospensione e dalla successiva abolizione della prima rata sugli immobili adibiti ad abitazione principale.

Con tale provvedimento, che ha tenuto in considerazione i versamenti effettivi IMU per l’anno 2012, come comunicati dal competente Dipartimento delle finanze del Ministero dell’economia e delle finanze a seguito di ulteriore verifica, vengono attribuiti conguagli ai Comuni di Napoli, Padova, Anzio (RM), Villafranca di Verona (VR), Lecce, Lanciano (CH), Soleto (LE), Ceva (CN), Cogoleto (GE), Monvalle (VA), Castelnuovo del Garda (VR) e Valverde (PV), per un importo complessivo pari a 6.597.845,00 Euro.

La parte residua dell’accantonamento, per l’importo complessivo pari a 18.402.155,00 euro viene riassegnata e ripartita a favore di tutti i Comuni interessati   mediante l’utilizzo dello stesso criterio di distribuzione individuato dal citato decreto del27 settembre 2013, ovvero in misura proporzionale alle time di gettito da imposta municipale propria.

Nei prossimi giorni, la Direzione Centrale della Finanza Locale provvederà ad effettuare i relativi accreditamenti a favore delle amministrazioni comunali degli stessi importi, riferiti al decorso anno 2013.

Il provvedimento è stato inviato alla Gazzetta Ufficiale della Repubblica per la prevista pubblicazione, che dovrebbe avvenire nel pomeriggio di mercoledì 9 luglio p.v.


inizio pagina  |  Icona Invia  |  Invia Icona Stampa  |  Stampa