Vai al contenuto della pagina | Vai al menù di secondo livello
Logo Ministero Interno

Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali

 

Home  |  Finanza Locale  |  Documenti  |  Comunicati

Comunicato del 2 luglio 2014

OGGETTO: Nuova certificazione relativa alla comunicazione da parte dei  soli comuni del tempo medio dei pagamenti effettuati nell’anno 2013 e del valore degli acquisti di  beni  e  servizi sostenuti nel medesimo anno relativi ai codici SIOPE indicati nella tabella  B del decreto legge 24 aprile 2014 n. 66, convertito con modificazioni dalla legge 23 giugno 2014, n. 89.

A seguito delle modifiche introdotte in sede di conversione del decreto legge n. 66/2014 si è ritenuto necessario  dare la possibilità ai comuni di poter trasmettere facoltativamente una  nuova certificazione sul concorso alla riduzione della spesa pubblica sostitutiva di quella precedentemente inviata o di trasmettere la medesima certificazione anche se non precedentemente inviata.

Pertanto, con decreto del Ministero dell’Interno del 2 luglio 2014, in corso di pubblicazione, è stato approvato il nuovo certificato facoltativo relativo alla comunicazione da parte dei  comuni del tempo medio dei pagamenti effettuati nell’anno 2013 e del valore degli acquisti di  beni  e  servizi sostenuti nel medesimo anno relativi ai codici SIOPE indicati nella tabella  B del decreto legge 24 aprile 2014 n. 66, convertito con modificazioni dalla legge 23 giugno 2014 n. 89

Sul sito della Direzione Centrale della Finanza Locale è possibile prendere visione della circolare F.L. 11/2014 del 2 luglio 2014 con cui si forniscono istruzioni e chiarimenti indispensabili per una corretta determinazione dei dati richiesti nella certificazione, che potrà essere trasmesso dai comuni attraverso apposito sistema telematico che sarà attivo dal 2 luglio  alle ore 12:00 del 25 luglio 2014 sul medesimo sito alla pagina web: http://finanzalocale.interno.it/ser/tbel_intro.html.

In concomitanza con l’accesso al richiamato sistema telematico sarà possibile prendere visione, sempre sul sito della Finanza Locale, anche  della guida a sostegno dell’utilizzo dell’applicazione predisposta per l’acquisizione del richiamato modello “A” (http://finanzalocale.interno.it/ser/tbel/ManualeUtenteCertificazioniPDF.pdf ).

Come indicato nella richiamata circolare F.L.11/2014, sono legittimati alla trasmissione del certificato solo i comuni. Possono trasmettere il certificato sia i comuni che hanno già inviato il certificato utilizzando il modello approvato con il decreto del Ministero dell’Interno dell’8 maggio 2014 che quelli che non lo hanno mai prodotto. Il nuovo certificato sostituisce quello precedentemente prodotto. Possono, altresì, trasmettere la certificazione i comuni costituiti nell’anno 2014 a seguito di fusione. Tali enti dovranno riportare nella certificazione i dati determinati dalla sommatoria di quelli provenienti dai bilanci dell’anno 2013 dei comuni facenti parte della medesima fusione.

Il nuovo certificato di “concorso alla spesa pubblica” prevede per legge la firma del Rappresentante Legale dell’Ente. Pertanto, prima di compilare ed inviare il pdf, si invita a censire questa nuova figura nella sezione “Configurazione Ente”  dell’AREA CERTIFICATI –TBEL del sito web della Finanza Locale, che può anche coincidere, in caso di delega, con  una figura già presente nella richiamata sezione “Configurazione Ente”.

Le modalità per effettuare tale configurazione sono le medesime utilizzate già per inserire le figure del Responsabile del Servizio Finanziario, del Segretario comunale, del Revisore (ampiamente descritte anche nel manuale utente, cap. 2.2).

Per eventuali quesiti amministrativi gli enti possono rivolgersi esclusivamente all’indirizzo email dedicato  help.certificazioni@interno.it. Al riguardo, come richiamato nella circolare F.L.11/2014, si fa presente che nel precedente invio della certificazione approvata con il decreto del Ministero dell’Interno dell’8 maggio 2014, nonostante i numerosi strumenti messi a disposizione per la compilazione della certificazione in esame, sono pervenute numerosissime telefonate ed email con le quali gli enti hanno chiesto chiarimenti per problematiche facilmente risolvibili attraverso l’attenta lettura delle richiamate circolari, delle FAQ e del manuale. Ciò ha determinato la quasi totale paralisi del sistema di “sostegno” messo a disposizione dalla Direzione Centrale della Finanza Locale.

Si invitano, pertanto, tutti gli operatori locali interessati ad approfondire i contenuti delle richiamate circolari, FAQ e manuali, limitandosi ad utilizzare l’email solo ed esclusivamente per le eventuali questioni che non trovassero risposta nei richiamati mezzi messi a disposizione.


inizio pagina  |  Icona Invia  |  Invia Icona Stampa  |  Stampa