Vai al contenuto della pagina | Vai al menù di secondo livello
Logo Ministero Interno

Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali

 

Home  |  Finanza Locale  |  Documenti  |  Circolari

Circolare F.L. 23 / 2007

AI PREFETTI DELLA REPUBBLICA - LORO SEDI

AI COMMISSARI DEL GOVERNO DELLE REGIONI A STATUTO ORDINARIO - LORO SEDI

ALL’ISPETTORATO GENERALE DI AMMINISTRAZIONE - SEDE

E, per conoscenza

ALLA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI - Dipartimento per le riforme e per l’innovazione nella Pubblica Amministrazione - ROMA

ALLA CORTE DEI CONTI - Sezione enti locali - ROMA

AL MINISTERO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE - Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato - I.GE.PA. - ROMA

ALLA BANCA D’ITALIA - Amministrazione Centrale - Servizio rapporti con il tesoro - ROMA

ALLA CASSA DEPOSITI E PRESTITI - Via Goito n. 4 - ROMA

ALLA SCUOLA SUPERIORE DELL’AMMINISTRAZIONE CIVILE DELL’INTERNO - SEDE

ALL’ANCI - Via dei Prefetti, n. 46 - ROMA

ALL’UPI - P.zza Cardelli, n. 4 - ROMA

ALL’UNCEM - Via Palestro n. 30 - ROMA

ALL’ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA - ROMA

ALL’ASSOCIAZIONE BANCARIA ITALIANA - P.zza del Gesù - ROMA

Oggetto : Disposizioni in materia di trasferimenti erariali in favore degli enti locali assoggettati al sistema di monitoraggio diretto delle disponibilità di cassa da parte del Ministero dell’Interno. Attivazione monitoraggio diretto. Modifica alle disposizioni di cui al paragrafo 2.3 della circolare FL 11/2007 del 13 giugno 2007.

Questo Ministero con la circolare F.L. 11/2007 del 13 giugno 2007, ha impartito disposizioni in materia di erogazione dei trasferimenti erariali in favore degli enti locali assoggettati al monitoraggio diretto delle disponibilità di cassa.

In particolare, al paragrafo 2.3. relativo alla quantificazione della liquidità disponibile si sono invitati gli enti interessati a trasmettere, via telefax, una attestazione a firma del tesoriere e del legale rappresentante dell’ente, riportante l’ammontare complessivo delle somme vincolate non utilizzabili per cassa.

E’ stato fatto rilevare, al riguardo, che la formulazione letterale della disposizione, riportata anche nel modello allegato alla circolare in oggetto, potrebbe creare difficoltà nella dichiarazione da parte dei  tesorieri degli enti locali e, in alcuni casi, non ne consentirebbe il rilascio.

In relazione a ciò è stato chiesto a questo Ministero di integrare la disposizioni di cui al citato paragrafo 2.3 della circolare in argomento nonchè il modello di dichiarazione allegato alla stessa.

Premesso quanto sopra, ritenendo di dover aderire alla richiesta e conseguentemente di provvedere ad integrare la precedente disposizione, si fa presente che gli enti interessati dovranno trasmettere, via telefax, una attestazione a firma del tesoriere e del legale rappresentante dell’ente, riportante l’ammontare complessivo delle somme vincolate, non utilizzabili per cassa per totale esaurimento della possibilità di utilizzo nei limiti delle assegnazioni, non vincolate, per gli anni 2006 e 2007 e per indisponibilità o assenza dell’anticipazione di tesoreria.

In allegato alla presente si trasmette il modello di dichiarazione opportunamente rettificato.

IL DIRETTORE CENTRALE
(Verde)

Roma lì, 6 novembre 2007


inizio pagina  |  Icona Invia  |  Invia Icona Stampa  |  Stampa