Vai al contenuto della pagina | Vai al menù di secondo livello
Logo Ministero Interno

Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali

 

Home  |  Finanza Locale  |  Documenti  |  Circolari

Decreto 19 agosto 2015

MINISTERO DELL'INTERNO
DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI

Direzione Centrale della Finanza Locale

IL DIRETTORE CENTRALE


Visto l'articolo 8, comma 13-quater, del decreto-legge 19 giugno 2015, n. 78, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2015, n. 125, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 188 del 14 agosto 2015, – Suppl. Ordinario n. 49, che stabilisce testualmente: " Per le esigenze relative all'assistenza per l'autonomia e la comunicazione personale degli alunni con handicap fisici o sensoriali, di cui all'articolo 13, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, e per le esigenze di cui all'articolo 139, comma 1, lettera c), del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112, è attribuito alle province e alle città metropolitane un contributo di 30 milioni di euro nell'anno 2015, a valere sulle risorse di cui ai commi 1 e 2 del presente articolo non richieste dalle regioni e dalle province autonome alla data del 30 giugno 2015, ai sensi del predetto comma 2. Il contributo di cui al periodo precedente non è considerato tra le entrate finali di cui all'articolo 31, comma 3, della legge 12 novembre 2011, n. 183, e successive modificazioni, rilevanti ai fini del patto di stabilità interno. Con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro dell'interno, di concerto con il Ministro dell'economia e delle finanze, si provvede al relativo riparto tra le province e le città metropolitane. ";

Considerate le esigenze di celerità e semplificazione del procedimento;

Ritenuto, pertanto, necessario predisporre le procedure informatizzate per consentire alle province e alle città metropolitane potenzialmente beneficiarie di formulare apposita richiesta per la concessione, per l’anno 2015, di un contributo per esigenze relative all'assistenza per l'autonomia e la comunicazione personale degli alunni con handicap fisici o sensoriali e i servizi di supporto organizzativo del servizio di istruzione per gli alunni con handicap o in situazione di svantaggio;

Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, e successive modificazioni, recante norme generali sull'ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche;

Ritenuto, pertanto, che l'atto da adottare nella forma del decreto in esame consiste nella definizione delle modalità informatizzate di acquisizione delle richieste i cui contenuti hanno natura prettamente gestionale;

Viste le disposizioni in materia di dematerializzazione delle procedure amministrative della Pubblica Amministrazione che prevedono, tra l’altro, la digitalizzazione dei documenti, l’informatizzazione dei processi di acquisizione degli atti e la semplificazione dei medesimi processi di acquisizione;

Visto il decreto 24 giugno 2015 del Ministero dell'interno - Dipartimento per gli affari interni e territoriali, emanato in attuazione del richiamato articolo 6 del decreto-legge 19 giugno 2015, n. 78;

 

DECRETA
Art.1
Enti destinatari della misura finanziaria

 

Sono legittimati alla richiesta, per l’ottenimento per l’anno 2015 di un contributo per esigenze relative all'assistenza per l'autonomia e la comunicazione personale degli alunni con handicap fisici o sensoriali e i servizi di supporto organizzativo del servizio di istruzione per gli alunni con handicap o in situazione di svantaggio, le province e le città metropolitane appartenenti alle regioni a statuto ordinario, nonché alla regione Sardegna ed alla regione Siciliana.

 

Art. 2
Contenuto della richiesta

Le province e le città metropolitane devono compilare la richiesta - esclusivamente con metodologia informatica - avvalendosi dell’apposito modulo informatizzato messo a disposizione degli Enti sul sito web istituzionale della Direzione Centrale della Finanza Locale, indicando le esigenze finanziarie, relative all’anno 2015, per l’ottenimento del contributo di cui all’articolo 1.

 

Art. 3
Modalità, termini e specifiche

1.La richiesta da parte delle province e delle città metropolitane di  cui all’articolo 1 deve essere formulata al Ministero dell’interno-Direzione Centrale della Finanza Locale, esclusivamente con modalità telematica, tramite il Sistema Certificazioni Enti Locali (AREA CERTIFICATI TBEL, altri certificati), accessibile dal sito internet di questa Direzione, esattamente alla pagina http://finanzalocale.interno.it/apps/tbel.php/login/verify a decorrere dal 25 agosto 2015 e fino alle ore 24:00 del 10 settembre 2015, a pena di decadenza.

2.L'accesso all'area è consentito con le modalità e le credenziali già in uso a ciascun ente locale. Inserite le credenziali, con l’accesso all’area certificazioni vengono mostrate automaticamente, ai soli enti locali di cui al precedente articolo 1, le "Richieste dati dalla Dir. Centrale della Finanza Locale".

3.Tenuto conto che il riparto del fondo disponibile avverrà sulla base delle richieste pervenute al Ministero dell’interno telematicamente, entro il termine di cui al comma 1, allo scadere del termine verrà precluso l’accesso al sistema telematico di consultazione e formulazione telematica della richiesta.

4.Le richieste eventualmente trasmesse con modalità e termini diversi da quelli previsti dal presente decreto non saranno ritenute valide ai fini dell'attribuzione per l’anno 2015 del contributo per provvedere alle esigenze finanziarie delle province e città metropolitane richiedenti. Parimenti, l’eventuale invio di documentazione aggiuntiva che pregiudica la certezza del dato riportato nella richiesta già trasmessa telematicamente, comporterà la non validità della stessa ai fini dell’attribuzione del contributo.

5.E’ data facoltà alle province e alle città metropolitane  che avessero necessità di rettificare il dato già trasmesso di formulare, sempre telematicamente ed entro il termine fissato dal precedente comma1, una nuova richiesta che annulla e sostituisce la precedente. In tale circostanza  l’ente dovrà accedere sempre alla pagina web http://finanzalocale.interno.it/apps/tbel.php/login/verify, nel menù di sinistra, alla sezione  "Richiesta di dati agli Enti" - funzione "Richieste aperte".

 

Roma, lì 19 agosto 2015

Il Direttore Centrale
Verde


inizio pagina  |  Icona Invia  |  Invia Icona Stampa  |  Stampa